giovedì 2 giugno 2016

IL GIRADITO



Il giradito (o patereccio) è un'infezione batterica che colpisce il dito di una mano, principalmente il pollice, o, più raramente, l'alluce del piede. I microrganismi più spesso coinvolti sono lo Streptococcus pyogenes o l'escherichia coli, in casi più rari può essere causato da Candida albicans o Herpes simplex.  Il dito affetto da patereccio si presenta rosso e gonfio nella zona vicino all'unghia e di solito guarisce entro pochi giorni ma, se viene trascurato, può favorire la formazione di pus che potrebbe far estendere l'infiammazione anche ad altri strati della pelle. 
Lo sviluppo del giradito è favorito da piccole ferite o schegge che penetrano nei tessuti molli delle dita. Chi ha l'abitudine di mangiarsi le unghie e le pellicine (onicofagia) è più predisposto a questo tipo di infezione dato che le piccole ferite sono terreno fertile per i batteri. Quando l'infezione riguarda l'alluce del piede può essere causata da microferite (dovute magari ad una pedicure poco accurata) o da un ambiente troppo umido (ad esempio scarpe che non lasciano traspirare bene il piede). Ci sono categorie più predisposte a sviluppare questa infezione come: parrucchieri, lavapiatti, baristi o anche le casalinghe, cioè quelle persone che, principalmente per motivi di lavoro, devono tenere per molte ore al giorno le mani a contatto con l'acqua rendendo la pelle più predisposta ad attacchi esterni.

I sintomi del petereccio cambiano a seconda che la zona maggiormente interessata sia l'unghia o il polpastrello. Nel primo caso, la zona attorno all'unghia sarà infiammata e gonfia e potrebbe capitare che l'unghia si stacchi un po'. Se l'infezione riguarda il polpastrello questo risulterà gonfio e si avvertirà una pulsazione interna che provocherà dolore anche senza toccare la zona colpita.



Possiamo classificare il giradito in diverse stadi, da 1 a 3:

Stadio 1: è l’infiammazione con tre classici segni: rossore, calore ed edema.In questa fase, il paziente non ha la febbre. Vi è soprattutto un dolore al tatto, ma è un dolore che ancora non disturba il sonno poiché non è continuo.Questa stadio è reversibile, ma può anche evolvere verso lo stadio 2.Stadio 2: in questa fase più grave, i sintomi sono gli stessi della fase 1, cioè una condizione infiammatoria, caratterizzata però da sintomi molto più pronunciati: dolore intenso e pulsante (come il battito del polso), una sensazione di “piccoli colpi sul dito”, dolori realmente lancinanti, presenti anche di notte, tali da poter disturbare il sonno.Possono comparire altri sintomi, quali ingrossamento dei linfonodi e febbre.In questa fase si può anche osservare l’accumulo di pus intorno all’unghia. In questo stadio di solito il medico interviene mediante una piccola operazione chirurgica per rimuovere il pus: ciò consentirà di evitare complicanze, soprattutto quelle di una ipotetica terza fase, che comporterebbe grandi rischi per la salute.Stadio 3:  complicanze del giradito: in questa grave fase, l’infiammazione si propaga, dapprima di solito in prossimità della zona interessata ma più in profondità, e successivamente anche in altre parti del corpo. I batteri possono ad esempio diffondersi fino alle articolazioni comportando un rischio di artrite a livello dei tendini, o a livello osseo (rischio di osteite), ecc. Nei casi più gravi, i germi (batteri) possono raggiungere i vasi sanguigni, generando un rischio di setticemia, infezione generalizzata caratterizzata ad esempio da picchi febbrili.Nelle fasi 2 e 3, è sempre necessario consultare un medico. Alcune fonti mediche distinguono il giradito in due fasi, superficiale e profonda.In caso di giradito superficiale, l’infezione riguarda soprattutto il contorno dell’unghia: corrisponde cioè alle fase 1 e 2 descritte in precedenza.In caso invece di giradito profondo, che corrisponde allo stadio 3, le zone colpite sono per lo più le ossa, le articolazioni o anche i tendini.

La terapia da adottare per la cura del patereccio si basa sulla causa che ha scatenato l'infezione. Se è di natura batterica allora si utilizzeranno antibiotici in pomata da utilizzare almeno due volte al giorno o secondo consiglio medico. Se invece l'infezione è scatenata da un fungo applicheremo una pomata antimicotica.

Nei casi più gravi, quando l'infezione è più profonda è necessario incidere l'ascesso per far fuoriuscire il pus: sarà il medico ad eseguire questo piccolo intervento applicando dopo una garza sterile e senza punti di sutura.

In presenza di giradito, è opportuno evitare di cucinare, per limitare di trasmettere i germi ad altre persone (i vostri ospiti). Non esitate a indossare dei guanti nella svolgimento di alcune attività che possono danneggiare la pelle (punture, ferite), come per esempio il giardinaggio. 



Abbiamo creato un SITO
per Leggere Le Imago
Poni una Domanda
e Premi il Bottone il
Sito Scegliera' una Risposta a Random
Tra le Carte che Compongono il Mazzo
BUON DIVERTIMENTO
gratis

PER TABLET E PC

LE IMAGO
.

 ANCHE

PER CELLULARE


NON SI SCARICA NIENTE
TUTTO GRATIS


DOMANDA
CLIK
E
RISPOSTA

FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .
 MUNDIMAGO
http://www.mundimago.org/
.

.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog a prezzi modici visita: www.cipiri.com .

Elenco blog Amici

  • ABRACADABRA - . Abracadabra viene considerata la parola universalmente più adottata fra quelle pronunciate senza traduzione nelle singole lingue. Ci sono varie ipotesi...
    2 settimane fa
  • RITROVARSI - . *Caro G........,* *la nostra sembra una favola ma è realtà. Trovarsi dopo 25 anni!!!!!* *E amarsi, cercarsi. Eravamo giovani ...non pensavamo quello che ...
    5 settimane fa
  • LACRIME - La lacrima è uno strano tatuaggio ha di solito un significato particolare, specialmente nel mondo delle gang e della criminalità: l’interpretazione camb...
    1 mese fa
  • PESCE VOLPE - Aristotele, nel suo Historia Animalia, parlava dello squalo volpe: il pensatore e scienziato greco descriveva questi squali come animali molto astuti, p...
    1 mese fa
  • MIASMI - . Cattivi odori, persistenti e fastidiosi. Il tipo di inquinamento idrico può essere di natura chimica, fisica o microbiologica e le conseguenze possono c...
    2 mesi fa
  • PANE E FRUTTA - Il pane unito a confettura, miele, ecc. non viene digerito bene; ogni amidaceo infatti male si trasforma qualora sia associato a dello zucchero. La dige...
    2 mesi fa

Elenco blog amici